23 luglio 2012

...





Dov'è la mia malinconia?
Il tempo l'ha resa innocua e intatta.
Come una fotografia. 
La guardo da dietro un vetro:
s'infrange ma non mi prende. 
Scivola su un paesaggio stupefatto. 
"Oggi piove?" chiede il pino.
E il sole tace.



pioveva (pavieva)


L'attimo si fa ricordo
 e vola via.
Farfalla di un giorno, riposa su fiori nuovi.


Pioveva (e tramontava)


Senza malinconia non ho più storie addosso.
Sono nudi paesaggi.
Quando il pino più non chiede,
tacito il sole
risponde.


Nessun commento: