15 settembre 2017

Cos'altro?

La Luna e' alta. L'ho vista ieri notte con gli occhi dell'intuizione, e stamani mi ha vista lei con gli occhi della ragione. Le immagini si confermano l'un l'altra: comunamente le chiamiamo sogno e veglia, mentre loro si credono una cosa sola e si fanno chiamare coerenza.
Cosi' ovvio che
La fiducia va riposta altrove.

No, non servono stati alterati per seguire il corso. Basta scegliere un Senso alla volta come interprete, che traduca la linea del fiume. Ora, qui, il senso e' scrittura.
Come sarebbe sveglio raccontarsi sempre con uno stile nuovo.
Tutto cio' che dico con voce veritiera, ha senso anche per te, lo sai.
Lo senti.

Da questa grande ipnosi si esce in silenzio, in punta di piedi, per non svegliare gli uomini della Caverna, che' non ti picchino a morte.
E se hai dimenticato il cappello, non tornare indietro a prenderlo.
Perche' non esiste.
Lo so: tutto avviene come se ci fosse, con coerenza.

Ma tu chiediti Cos'altro?
e' domanda sacra.
Ogni domanda fatta crea nuovo spazio. Cosi' deve esser iniziato tutto:
la vera storia del Big Bang e' un insieme di domande che
hanno creato spazio per risposte.

Allora Cos'altro? 
senza il mio cappello...
...senza niente.
Che ci faccio in tutto questo grande spazio?

...

Percepisci la risposta con le emozioni,
quale che sia,
reggila come fosse un filo di seta,
e non la nominare mai.


3 settembre 2017

Alice Project su Vivi Consapevole #50


Pubblicazione di una mia foto insieme a un articolo di Gloria Germani, che ha scritto un libro su Alice Project ed e' biografa del grande Tiziano Terzani. E pensavo proprio a lui oggi.