15 settembre 2017

Cos'altro?

La Luna e' alta. L'ho vista ieri notte con gli occhi dell'intuizione, e stamani mi ha vista lei con gli occhi della ragione. Le immagini si confermano l'un l'altra: comunamente le chiamiamo sogno e veglia, mentre loro si credono una cosa sola e si fanno chiamare coerenza.
Cosi' ovvio che
La fiducia va riposta altrove.

No, non servono stati alterati per seguire il corso. Basta scegliere un Senso alla volta come interprete, che traduca la linea del fiume. Ora, qui, il senso e' scrittura.
Come sarebbe sveglio raccontarsi sempre con uno stile nuovo.
Tutto cio' che dico con voce veritiera, ha senso anche per te, lo sai.
Lo senti.

Da questa grande ipnosi si esce in silenzio, in punta di piedi, per non svegliare gli uomini della Caverna, che' non ti picchino a morte.
E se hai dimenticato il cappello, non tornare indietro a prenderlo.
Perche' non esiste.
Lo so: tutto avviene come se ci fosse, con coerenza.

Ma tu chiediti Cos'altro?
e' domanda sacra.
Ogni domanda fatta crea nuovo spazio. Cosi' deve esser iniziato tutto:
la vera storia del Big Bang e' un insieme di domande che
hanno creato spazio per risposte.

Allora Cos'altro? 
senza il mio cappello...
...senza niente.
Che ci faccio in tutto questo grande spazio?

...

Percepisci la risposta con le emozioni,
quale che sia,
reggila come fosse un filo di seta,
e non la nominare mai.


3 settembre 2017

Alice Project su Vivi Consapevole #50


Pubblicazione di una mia foto insieme a un articolo di Gloria Germani, che ha scritto un libro su Alice Project ed e' biografa del grande Tiziano Terzani. E pensavo proprio a lui oggi. 

16 agosto 2017

Oggi sono uscita per guardare il tramonto sul Tamigi ... mentre gli andavo incontro lui è andato via lentamente. Che lui se ne andasse era l'unico modo perché io incontrassi il tramonto.
E quando il sole è sparito sapevo che era terminato l'unico tramonto che quel giorno mi poteva dare.

Con l'alba non c'è la stessa sensazione di compiuto.
Non sai dire con la stessa certezza quando è finita un'alba e inizi il "giorno".
Sembra uno di quegli amori che partono bene dopo una lunga attesa, sbucano come dal nulla, e si perdono nella lunga luce della quotidianità.

Il tramonto invece è un amore che parte malinconico, cercato poco prima di perdersi definitivamente. Ha la fine nel destino e nella fine il suo colore migliore. Quando finisce lo senti, con tutto il buio della sua assenza.


E c'è questo grande equilibrio che da pace. Il sole che qui tramonta va a sorgere dall altra parte. 

È tipo una serie TV a puntate. 
Oggi ce n'era una nuova.

- Where are you going Maria? 
- To watch my favourite TV series on the bridge. 


14 agosto 2017

Beautiful London

Quando la giornata
ha luce colori e profumi...

...le parole non rendon giustizia.





"You carry Mother Earth within you. She is not outside of you. Mother Earth is not just your environment."

"In that insight of inter-being, it is possible to have real communication with the Earth, which is the highest form of prayer. In that kind of relationship you have enough love, strength and awakening in order to change your life." 

Thich Nhat Hanh