4 maggio 2008

Chiedi alla Canon uno scatto...per salvare le balene

ASPETTO SOLO CHE GREENPEACE FACCIA UN FISCHIO E MI IMBARCO CON LORO.

Visto che queste pagine sono frequentate anche da fotografi/fotoamatori vi segnalo una campagna per la quale serve una raccolta di firme.
Recentemente si tiene il concorso Canon "L'incarico" che premierà le migliori foto con attrezzature o con la possibilità di partecipare a un prestigioso incarico fotografico. Ci scommetterei che l'Incarico sarà qualcosa di molto più tranquillizzante e accettabile di ciò che davvero si potrebbe documentare con la macchina fotografica, proprio sotto gli occhi dell'azienda giapponese, che però (stranamente) si tappa gli occhi.
Niente contro la Canon, per carità, la mia attrezzatura è Canon, ho partecipato anch'io al concorso... ma scoprire che l'azienda, conosciuta in tutto il mondo e maggiore sponsor di progetti per salvare le specie a rischio, non voglia firmare una dichiarazione contro la caccia alla balene, mi ha profondamente deluso.
Greenpeace lancia un appello mondiale invitando i clienti della Canon a chiedere all'azienda di schierarsi apertamente contro il massacro delle balene, spacciato per ricerca scientifica dal governo giapponese.
Se siete d'accordo sostenete l'iniziativa facendo girare il link nel settore della fotografia...siamo in tantissimi a non saperlo, tantissime firme, tantissimi clienti. Qualcosa varremo, almeno come acquirenti... forse.
Intanto sembra che Greenpeace abbia vinto un'altra battaglia .

4 commenti:

Maxdog ha detto...

Post encomiabile.

Forse sarebbe il caso di aprire gli occhi però... e fare una scelta inevitabile per chi aspira alle vette della fotografia.

Passare a Nikon.

:P

GIOGGI ha detto...

anche Nikon è giapponese?? Si è espressa in merito?? a me piace pensare che quello che loro producono (macchina fotografica appunto) gli si possa rivoltare contro , cioè che con una macchina fotografica giapponese possa documentare le malefatte giapponesi...Certo che. noi italiani non uccidiamo balene ma produciamo armi per il globo intero.. Mi chiedo spesso se è meglio rompere le scatole ai giapponesi per le balene oppure ai miei vicini di casa per le mine antiuomo.... Che cosa urge di più? La risposta tute e due NON VALE!!!

fluws ha detto...

Ciao!
sono interessanti le tue fotografie, mi piace la scelta di fare le foto ai comandi della nave (o rimorchio, non so!) . anche l'uso del bianco e nero con gusto vagamente nostalgico. belle!
io mi chiamo flavio, ho la tua età, disegno fumetti e dipingo...Se ti va vieni a vedere il mio blog,( se hai tempo e vieni nel mio blog, klikka sulla scritta " pittura" a destra, sotto Etichette, cosi vedi tutti i quadri.)
Scusa per il commento troppo lungo!
Sarò piu breve! ciao ciao!
Flavio

TrecceNere ha detto...

x Massimiliano: una scelta inevitabile per chi aspira alle vette della fotografia... ma non era la Leica? :P

Gioggi: da qualche parte bisogna pure cominciare, firmare una petizione non costa nulla :P quindi si...tutte e 2! tanto non mi sento di rompere le palle, ma di fare una cosa più che giusta. C'è troppo "lasciafare" oggi...


Ciao Flavio, piacere di conoscerti :) per la lunghezza del commento non ti preoccupare prenditi tutto lo spazio che vuoi. Ho già dato un'occhiata al tuo blog...trovo che hai una buona mano... ti vedrei molto bene come disegnatore di cartoni animati! ci hai mai pensato? in questo momento non ho il tempo per leggere i fumetti...per cui torno a curiosare nel tuo blog quanto prima.
Ciao
Mari