10 maggio 2008

Octavia, perchè non parli??



Credevo che scattando le foto, esprimendo sensazioni, avrei sentito ogni volta di aver fatto un passo avanti, di essere vicina al traguardo, vicina al "sentire di aver finito", concluso il progetto Octavia. E invece ogni volta che un'idea diventa foto sono felice sì, immediatamente, ma poi il tempo di lavorarci su 5 minuti, e già mi ha stancato...devo fare altro, un'altra cosa, un'altra idea... già ne ho 5-6 scritte su un post-it giallo. Ma questa noia (spleen?) che mi prende... così presto.
Mi chiedo solo se sia normale. Stancarsi in 5 minuti di una proprio foto, non trovare soddisfazione che duri, chiudere una porta e vederne aprire altre 4...
E così ogni foto che faccio ne richiede altre mille... io pensavo che più scattavo più si sarebbe esaurito il tutto, e invece è il contrario. Cosa vuole Octavia da me.. (si si lo so, è il contrario, ma shhh)
Non devo avere fretta. E tu attenta a dove metti i piedi.

Aggiornamento, dopo mezz'ora: passando dalle scale mi è venuta un'altra idea. Sono decisamente in TRIP.

4 commenti:

Davo ha detto...

si, in effetti ti ci vedo con gli occhioni a palla che vai correndo senza motivo per la casa, saltellando di tanto in tanto per poi fermarti in cima al tappeto messo di lato, a ridosso del corrimano della scala! ricorda...tanto va la gatta all'album che ci lascia lo zampino! (brutta vero???) =P

Maxdog ha detto...

Capolavoro.


Che detto da me che sono nessuno non è che conti molto, eh.

Ma quello che va detto, va detto :D

Zé Vargas ha detto...

Molto bello il tuo blog, congratulazioni!

Anonimo ha detto...

Mi concentro sul commento:
Le strade, con tutto il loro svolgersi e intricarsi, avvicinano le idee e allontanano le mete! Ogni foto bella aumenta la sete di perfezione, di assoluto...l'arte contiene in sè il bisogno di andare oltre, di superarsi, per fortuna non sei soddisfatta e ti stanchi, altrimenti perderesti il desiderio!Incoraggia il tuo spleen! non c'è tempo per gongolarsi sulle soddisfazioni temporanee, piccola artista, il mondo ha troppo bisogno di essere raccontato!

sottolineo che la foto è forse la più bella che fin'ora ho visto tua!
Chiara