1 agosto 2016

Viaggi nel tempo



Oh non sai come mi sento.

Come se tutti quegli scatti inutili siano diventati molto importanti.

Adesso so. Erano già importanti.

Il mio 2013.Quello era il mio tempo che scorreva.

Sembra che alcuni pezzi di memoria siano volati via troppo in fretta.
Ma la coscienza è come rimasta aggrappata.

Come in quel film, Eternal Sunshine of the spotless mind.
Ci sono delle immagini che tornano.

Stanotte faccio la valigia e ci vado, nel 2013.

Un viaggio nel tempo.
















  
















1 commento:

Nina ha detto...

belle foto, bravaaa ^_^