29 ottobre 2016

Il mio maestro


Possono essere gli occhi di una mamma che guarda il figlio appena nato, il mio maestro?
Puo' essere la lacrima di un bambino che vede un vitellino portato al macello?
E' un arcobaleno dopo uno scrosciante temporale il mio maestro?
E' il filo d'erba che si rialza? Che non aspetta?
Puo' essere un volo di un uccello che lascia il nido, il mio maestro?
Il gatto che chiede sempre solo cio' che vuole?
Posso chiedere alla vita stessa, di dirmi tutto quanto?

Oh, non e' una domanda questa.


MC

2 commenti:

UIFPW08 ha detto...

Sei sempre unica Maria.
Maurizio

TrecceNere ha detto...

ti ringrazio Maurizio