14 marzo 2016

Gabbiani

Volare alla velocita' del pensiero.




Cancale, Francia 2013.

2 commenti:

UIFPW08 ha detto...

.. senza parole.. bellissimo.
Maurizio

Lazlo ha detto...

Adoro questo libro, l'avrò letto mille volte e ancora non l'ho compreso del tutto. Ricordo ancora il brivido che mi pervase dopo la prima lettura. Restai immobile, inebetito. Come se avessi appena ricevuto una grande rivelazione. Come il bimbo che di fronte al suo desiderio più grande resta fermo, pieno di stupore, senza nemmeno la forza di corrergli incontro. Non potevo intuirne i contorni. Restai immobile, e provai a volare.
Amo lo stupore. Amo restare senza fiato.