1 novembre 2013

Le lacrime di una mamma.


Non si puo' rimanere indifferenti alle lacrime di una mamma.
Qualcosa trema dentro.
Quando piange la mamma piove sul mondo intero.

Anche se quel dolore e' una pena momentanea,
anche se quello e' il dolore che deve attraversare
per evolvere, cambiare, maturare, lasciare andare.

Le lacrime di una mamma infiammano il cuore,
chiedono giustizia, perdono, sorrisi, rivincita.
Preparano rivoluzioni.

Audrey Treccenere

Chi ha visto una mamma piangere se lo ricorda per sempre.

Ne ho vista una di recente, e ho ricordato. Ho ri-compreso anche dolori altrui.

Che ben vengano le rivoluzioni, e che siano vere, ovvero innanzitutto interiori.

Penso a quante volte la tv ha mostrato scene di guerra e madri piangenti su vite innocenti massacrate...e come queste scene - in base alla riflessione dello spettatore - abbiano loro malgrado pubblicizzato rabbia piuttosto che retta comprensione.

Si. Ci sono lacrime di mamma che chiedono esplicitamente vendetta e altre vittime. Giustificano conflitti.Le lacrime di mamma sono micidiali.

Ma ce ne sono alcune che non chiedono vendetta.
Rivoluzionarie e inamovibili, come la Pieta' per tutti, figli innocenti e assassini.

Non si puo' comprendere il Figlio dell'Uomo senza le lacrime di Maria.
Lacrime di mamma, di qualita', se mi passate il termine.

Cosi rivoluzionarie da rivedere il Figlio risorto.