2 novembre 2012

Mattina (risvegli da Londra)



La mattina


La mattina e' rarefatta. vuota di eventi, piena di attesa. 
Possibilita', spazi immensi. Indagine, avventura. 
Visione di un'armonia spaziale.
Ancora, conoscere il mondo, e se stessi, per la prima volta.

Innamorarsi.
Come gli uccelli sugli alberi, senza giusto e sbagliato.
Senza giudizio. Senza commentare.

La mente si e' scrollata di dosso la notte,
La notte ha sciolto i pensieri attorcigliati come capelli neri.

Mattina, e poco rumore per strada.
Stiracchiarsi dentro al pigiama, drizzare le penne.
Sono cio' che guardo.
io sono cio' che guardo.

Respiro turchino. Sento.
La vita leggera, sul ramo della giornata. 

Nessun commento: