8 ottobre 2011

Niente di antico sotto il mare




"Continuo a guardare il mare come se dovesse succedere qualcosa da un momento all'altro. Noi aspettiamo ma niente ci aspetta, né un'astronave né un destino. Se adesso cominciasse a piovere ti bagneresti, se questa notte farà freddo la tua gola ne soffrirà, se torni indietro a piedi nel buio dovrai farti coraggio, se continui a vagare sarai sempre più stanco. Ogni fenomeno è in sé sereno. Chiama le cose perché restino con te fino all'ultimo". Gianni Celati

10 commenti:

Fog ha detto...

ed urla forte, altrimenti non ti sentono.

Sunshine ha detto...

come si chiamano queste cose affinché rimangano con noi??

Sunshine ha detto...

forse si chiamano sfidando la legge dell'entropia!va te a sapere...if i knew i'd be god...

TrecceNere ha detto...

Già Fog, e bisogna essere sicuri di ciò che si vuole per urlare

Sun mi fa pensare ciò che dici...entropia
Forse quel chiamare, non è solo nel senso di richiamare... forse anche del "nominare". Dare un nome alle cose, significa averle in pugno. Dare il giusto nome alle cose, al freddo il solo nome(significato di)freddo...e così via...stare nel presente, senza l'entropia del pensiero malinconico rivolto al passato, e illuso rivolto al futuro.
Forse è questo l'ordine. Vivere il presente, gustandolo senza vagare.

Trish ha detto...

Il presente è figlio del passato, è imprescindibile.

Mi piace come scrivi.
Mi aggiungo.
Buona domenica.

Noir ha detto...

Noi aspettiamo ma...


niente ci aspetta.

è vero...

Nemmeno il tempo ci aspetta,
lui va ... tic tac tic tac
mi viene in mente un orologio.

TrecceNere ha detto...

un orologio a cucù

Nicole ha detto...

Lo guardo sempre il mare e un tempo aspettavo anche io qualcosa.
Ho smesso però di guardare all'orizzonte, mi fermo prima.

TrecceNere ha detto...

Nicole so cosa vuol dire avere una finestra sul mare...

chissà forse l'orizzonte aspetta noi (ma ogni volta che ci avviciniamo scappa via... non sarà che noi siamo un orizzonte?! :P )

Nicole ha detto...

forse è tempo di prenderne coscienza...Aspetto che scatti una molla.
Mi piace qui.