26 agosto 2011


Quando risponderei a ogni citazione letta
esprimendo su tutto la mia opinione,
e mi capita di avvertire un'evidente sfida alla mia intelligenza
nel paradosso di chi viene detto comunque colto,
nonostante arido parli senza spirito nè cuore,

quando mi accorgo di dialogare idealmente coi più grandi pensatori,
per lo più morti o irrangiungibili,
e di avere da ridìre sull'avverbio che hanno scelto,
e più che sulla pretesa, sull'intenzione latente di una loro sentenza,

quando al telefono tutti vogliono solo che dia il mio consiglio
cercando una formula magica per non conoscersi
nè stravolgersi comunque mai,
col piacere di ripetermi addosso i loro rigurgiti emotivi più adorati,

quando mentre che io ascolto, le mie stesse opinioni perdono forza,
e diventano solo una strizzata di occhi tra i miraggi del deserto,
e tuttavia una traccia di esse si sedimenta
in un carattere, un'ironia, un vezzo,


quando scrivo una pagina come questa che ripete la pretesa di essere letta,
ignara della sua stessa intenzione
eppure anche lei uscita da una forma di digestione
solo di una dieta diversa

Allora
capisco che è proprio il giorno giusto per tacere.
:)



Pensare, aspettare, digiunare. Tacere. (Dopo toccherà Ridere)

13 commenti:

Tra cenere e terra ha detto...

Occasione che non mi lascerò sfuggire quella di divenire il primo dei commenti del tuo post. Credo tu abbia talento poetico. Arrivi. Mi piace molto leggerti.

Ps: ho letto la mail. Non so, esistono già diversi siti e forum di poesia...Pensiamoci un po'. Vorrei, però, che l'iniziativa non nascesse da un malcelato bisogno di visibilità...

Un abbraccio

TrecceNere ha detto...

Ti ringrazio per le parole di stima.

Per il forum niente pubblicità, la visibilità chi vuole la cercherà altrove...pensavo a una cosa privata (su invito), una sorta di scuola senza maestri se non l' "angolo degli autori" su cui discutere. Forse bisognerebbe avere comunque una poetica in comune, il che sarebbe da delineare...anche se non mi dispiacerebbe trovare delle differenze.
Comunque neanche io ho fretta, pensiamoci, e intanto leggiamoci. A presto

Tra cenere e terra ha detto...

Si, conosciamoci.

TrecceNere ha detto...

(Tacendo l'ironia che trovo nel termine "conoscersi", probabilmente sarebbe ancora più arduo conoscersi)

D'accordo.

edo ha detto...

DINAMICA DEGLI EVENTI-
Leggo da un po', fra alti e bassi, Nicole e tu commenti da lei...quindi arrivo qua per curiosare. Sei palermitana come me e voglio vedere se scrivi come i siciliani cioè benissimo, ai più alti livelli negli ultimi due secoli in Europa sia per la forma che per la sostanza.
Analizzerò senza fretta e con attenzione esigente ma l'incipit, nell'attuale contesto blkoggarolo, è promettente. Sei capace di parlare anche quando taci.

cooksappe ha detto...

me lo segno! ^^

Sunshine ha detto...

anch'io oggi taccio

Sunshine ha detto...

leggo una bella cosa nei precedenti commenti..fatemi sapere!!

TrecceNere ha detto...

Edo, è un piacere conoscere te,il tuo blog e il tuo parere sarà sempre ben accetto...una palermitana un po' aliena...spero di non deludere le tue aspettative mentre io zittisco le mie :)

cook: ti segni il tacere? ^^

Sunshine...abbi fede cara :P

Nicole ha detto...

Ho un problema purtroppo...ho difficoltà a leggerti. Potresti gentilmente aumentare un po' i caratteri? Sento mi perderei qualcosa di molto interessante. Scusami e grazie:)

TrecceNere ha detto...

Grazie a te Nicole!

Nicole ha detto...

Grazie, gentillissima:)


Hai giocato danzando con le parole. Hai reso chiaro cio' che spesso pensiamo in tanti, ma che scrivere e trasmettere non è da tutti.

TrecceNere ha detto...

Lusingata dalle tue parole Nicole, soprattutto perchè stimo come (e cosa) scrivi. Ti seguo con vero piacere.