11 marzo 2011

L'inconscio oggi è l'economia

Basterebbero 20 minuti spesi COSì per sapere dove viviamo oggi.
Se potessi regalerei questi 20 minuti a ogni alunno, da elementari a liceo. L'esame di ingresso alle università dovrebbe essere fatto su domande circa il PRESENTE nelle varie parti del mondo. Mi piacerebbe una televisione pubblica che non trasmetta programmi di intrattenimento a ora di cena dove un singolo uomo puo' vincere denaro beccando con un po' di fortuna il pacco giusto. Vorrei che in quella tv si dicesse ogni tanto come circola il denaro oggi, come tutti partecipano a difendere un sistema economico per paura che non ne sia possibile uno migliore. Vorrei che si dicesse come l'economia è entrata fin dentro ai rapporti personali, con effetti devastanti (1 e 2)
Vorrei essere adulta, dunque responsabile, contro ogni "buon senso". Non subire modelli che tutti reputano normali, immodificabili. Creare nuovi modelli. Voglio chiedere perchè, e trovare le risposte, senza fermarmi al "perchè si".
Oggi ho speso 1 ora così. E' stata un'ora utile, di tantissime altre non mi ricordo. Ci sono 4 link in questo post, mi piace condividerli, senza pretese... se mai uno alla volta troverete il tempo di vederne qualcuno...o di consigliarne un altro a me.
Ma non posso fare a meno di pensare a quel programma di intrattenimento, che rimane acceso nelle case mentre si cena. Che approfitta di quella mezz'ora di pasto comune, tra una forchettata e l'altra, per entrare nelle teste...
E se...


Peccato che lo spazio è riservato ad altro, e altri.

2 commenti:

☆Vale ha detto...

Io credo che la TV odierna, per lo meno i soliti canali, siano morti nel loro grottesco scimmiottare già da tempo e che moltissime persone s'informano via internet...e fanno bene!

TrecceNere ha detto...

Già... ma molte cose le sanno solo chi ha tempo libero e spirito di ricerca.