24 settembre 2008

Octavia Project: video

Avere un riconoscimento al primo concorso cui si partecipa è una bella, inaspettata, soddisfazione. E rassicurante è il posto sul podio, il terzo: quello che ti lascia ancora l'illusione di essere un'incompresa (una necessità per noi artisti..."noi che?")
C'erano vari autori che meritavano, chi più, chi meno, ma finita la festa poco importa. L'importante è che le immagini rimangano nella memoria di chi le guarda.
E' stata un'occasione per far conoscere il mio progetto, per dare un senso al lavoro svolto, per incontrare persone del settore e capire meglio ciò che avevo fatto e come migliorarmi.
Così ho scoperto che il mio è un portfolio di ricerca piuttosto provocatorio da portare a un concorso. Io non ci avevo pensato :)
Ma la frase più bella me l'ha rivolta il primo esperto cui ho fatto visionare le foto.
Alla fine prima di salutarmi mi ha chiesto:
"Ma lei fa anche foto normali?"
Senza volere mi ha fatto il complimento più bello della mia giovane carriera fotografica.



Il montaggio è stato realizzato da Alex Garraffa, che con i movimenti di camera ha saputo valorizzare maggiormente le mie immagini.

1 commento:

Michela ha detto...

Mari...che dirti...anzi che scriverti...
Ho assistito alla parte finale di questa storia. Come un film di cui ti perdi l'inizio perchè arrivi in ritardo. Non c'ero quando Octavia "è nata". Però diciamo che..."l'ho vista crescere" e soprattutto, ho visto nascere il suo sorriso. E quante cose dice quel sorriso, Mari. Sono contenta. Sono contenta di aver sentito il tuo nome, tra quei tre. E sono contenta di poter dire "io c'ero", li, con te. Forse non ci sono stata abbastanza, in generale, come avrei voluto.
Ti stringo forte