22 agosto 2007

Auguri Henri


E' un caso. Forse Giacomelli parlerebbe di inconscio. Magari l'avevo già letto da qualche parte e proprio oggi una parte dentro di me ha sentito di dover leggere le tue testimonianze. Non so perchè mi riveda in ogni vita di fotografo che mi ritrovo a leggere e studiare... forse davvero come credo c'è un segreto in comune. Ma non è solo questo. Ci sono delle idee precise, sulla vita, che ritrovo in me come in autori totalmente diversi ("artisticamente", se si puo' sostenere il termine). Così scopro che non solo per me l'incoerenza è verità, sintomo di un essere uomini, uomini credibili, veri, intelligenti, saggi...l'incoerenza una dote, insomma, e non come i più professano un difetto, una debolezza.
Lo pensavi anche tu Henri. Che odiavi le interviste con le virgolette <<...>>, le frasi perfette riportate su carta stampata, che non permettevano di contraddirsi, e preferivi le conversazioni, alzarti all'improvviso per un'idea, un ricordo e una suggestione per leggere un passo di un libro, citare un verso di poesia, tornare indietro nel tempo. E ti sento vicino forse prima di tutto per le idee, prima di quello che hai fatto, la tua "parentesi" di 50 anni di fotografia che è stato il pretesto, quel segreto, che mi ha fatto conoscere te, le tue foto, i 2 ragazzi al bar che si baciano, l'agente della Gestapo, la bicicletta che sfreccia davanti alle scale...
Leggo la tua biografia e scopro che 99 anni fa eri nato. 22 agosto 1908. Di solito si ricorda la data in cui uno è morto. Ma è più importante quando si è nati, perchè è lo 0, la tavola di Pitagora ancora vuota, senza i sassolini che si conteranno strada facendo. Senza la tavola non c'è calcolo. La morte è solo secondaria alla vita...può avvenire ragionevolmente in qualunque momento dopo la nascita, che è l'attimo decisivo. Non per niente si festeggia il compleanno ogni anno, fino alla morte. Poi certo si usa fare le commemorazioni postume. Sono festaiola. Mi accorgo di più che tu ci sia stato che non che te ne sia andato. Auguri Cartier-Bresson.

Nessun commento: