9 luglio 2007

André Kertész . Mostra in Sicilia.

La nostra regione ospiterà la mostra di un grande fotografo del '900, l'ungherese Kertesz, in provincia di Messina nel comune di Montalbano Elicona, sui Nebrodi. La mostra sarà nel castello medievale e resterà aperta dal 25 giugno al 19 settembre.

Per introdurre l'autore (già così famoso) posso solo dire che per H.C. Bresson "gli dobbiamo tutti qualcosa" o citare un passo del pittore dadaista P. Dermeé, che per presentare la mostra di André Kertész ha scritto:
« Kertész, occhi innocenti di cui ogni sguardo sembra il primo,
che vede il grande re nudo quando è vestito di menzogne
che freme per i fantasmi che bazzicano i Quai de la Sein
che ci meraviglia a ogni nuova immagine che crea
tre sedie nel sole ai Giardini del Lussemburgo
la porta di Mondrian aperta sulla scala,
gli occhiali su un tavolo insieme alla pipa
nessun arrangiamento, nessun trucco, nessun inganno e nessuna manipolazione
la tua è tecnica onesta, incorrutibile come la visione,
nel nostro ospizio di ciechi,
Kertész è il fratello che vede per noi. »
(Paul Dermeé)


Spero di andare al più presto a Montalbano Elicona a incontrare i suoi occhi innocenti.
Qualche info

2 commenti:

Rosa Maria Puglisi ha detto...

Ciao, ti ringrazio per aver linkato il mio articolo come fonte d'informazioni per questa mostra.
Fai bene a propagandare questa mostra, perché oltre al fatto che è davvero interessante, si tratta di un vero evento fotografico. E vorrei che non fosse un'eccezione in Sicilia, ma un inizio.

Rossella Iannone ha detto...

mmm.. non sapevo dove risponerti, se qui o sul mio blog.. ho pensato fosse meglio qui!!! :D
allora: della yoshimoto ti consiglio di leggere per prima cosa KITCHEN, che è favoloso, ma FAVOLOSO!
o se vuoi leggere prima tsugumi, va benissimo, anzi, forse è anche meglio, perchè dopo kitchen non riesci ad amare più alcun suo libro con la stessa intensità (almeno a me così è successo!!).

riguardo a baricco.. oggettivamente hai ragione, ma a me seta non è piaciuto per nulla. ma proprio per nulla. se ti trovi, leggi per favore "neve" di maxence fermine.. forse anche perchè ho letto prima Neve, che non ho apprezzato seta. non vi sono evidenti paragoni.. solo..: LEGGILO! :) e poi mi dici :)
un bacio